sabato 14 giugno 2008

12 giugno 2008




Ci alziamo relativamente presto e consumiamo una praticamente inutile colazione, per poi ritrovarci ad un wal-mart dove continuiamo a comprare vestiti, ma io dovrò passare da un Rochester Big & Tall a Seattle. La città ci accoglie con i suoi grattacieli ed in poco tempo facciamo il check-in, riportiamo la macchina alla Hertz e ci facciamo rilasciare i pass per il film festival. Siamo sulla 4th avenue e ci muoviamo per un pasto, ma non trovando nulla optiamo nuovamente per un Subway. L'attesa per la proiezione passa tranquilla e ci consente di riposare un pò nella lussuosa camera da noi scelta, fra letti comodissimi, televisori lcd a 32 pollici e birra, precedentemente comprata dal deli cinese all'angolo.
Arriviamo alla proiezione e subito tutte le persone presenti si complimentano.
Dopo un rapido check audio attendiamo gli spettatori che arrivano copiosi.
Il film viene introdotto dalla persone che lo ha selezionato, che dice cose bellissime, di come il lavoro di selezionatore di film sia spesso noioso, che si vedono bene o male sempre le stesse cose, le stesse idee, gli stessi film, e che fortunatamente di tanto in tanto ci si imbatte in qualcosa di nuovo, come Apollo 54. Devo dire quasi commovente.
La proiezione va alla grande, il pubblico partecipa, ride, si appassiona, e rende il tutto piacevole anche per noi, che solitamente ci assentiamo durante la proiezione.
In un tripudio di applausi affrontiamo tranquillamente il palco al termine della proiezione e le domande del pubblico, la prima ce la fa un tipo che avevamo individuato come il nostro pubblico, una specie di uomo del negozio dei fumetti dei simpson che ha veramente gustato il film.
Concludiamo la serata ad un pub vicino alla sala dove una coppia ci offre da bere e che noi invitiamo al tavolo. Ci fanno diverse domande sul film e veniamo a sapere che lui stà iniziando le riprese di un film alla Mad Max girato nel deserto in 16mm. La conversazione è gradevole e lunga.
Un taxi ci riporta all'hotel e alla 2 stiamo al letto.

1 commento:

Emilio ha detto...

grandi!!!