sabato 7 giugno 2008

5 giugno 2008





Dopo una sveglia di prima mattina ed un'abbondante colazione continentale ci avventuriamo nella foresta degli alberi giganti per tutta la mattina. Devo dire che non sono mai stato un vero patito di natura, ma trovarsi davanti a alberi secolari giganteschi l'effetto lo fa. Dopo ore di cammino arriviamo al market locale dove, fra una Dr. Pepper e l'altra riesco finalmente a ritirare del contante.
Nel pomeriggio decidiamo di riposarci così decidiamo di andare su uno dei punti più alti e panoramici del parco, percorrendo il doppio degli scalini di San Pietro. :D
Non vi dico con le mie vertigini, ma ho fatto la Vendetta de La Mummia, ormai posso fare tutto.
Sulla strada del ritorno di ritroviamo ad una piccola collina dove, fortunatamente, abbiamo l'occasione di incontrare quelli che sembrano monaci shaolin che ci regalano un forte contrasto fra l'arancione dei loro vestiti e lo sfondo, per foto sicuramente interessanti.
La sera si conclude con un piccolo riposino ed una cena a base di zuppa ed enchiladas con carne, formaggio e secchiate di cipolle.
Tornando in stanza ci affascina un cielo ancora più chiaro e splendente di quello del giorno prima.

1 commento:

Pierfrancesco ha detto...

Aò la foto dei monaci è da copertina di National Geografic, sul serio...