domenica 13 gennaio 2008

10 gennaio 2008





Giornatina in giro con un amico locale.
Andiamo a Santa Monica, la spiaggia non è affatto male, ma ci sono pochi bagnanti, alla fine è gennaio e ci sono quei 20 gradi di giorni che ancora non consentono una vita spiaggesca decente. Qui vengo introdotto alla catena di ristoranti Hooters. Allora, immaginate il classico ristorante americano, quello con hamburger, patatine, bibite, bistecche ect ect. Ora imbottitelo di belle donne in abiti succinti che fanno le galline con voi. Ecco avrete Hoosters, ed il cibo è anche buono. Ci serve una cameriera FREGNA. No, no, aspè... Alessio, Emilio, venite qui, aiutateme a di FREGNA. Bassina, tettone, culo wow, mezza messicana, mezza irlandese, mezza brasiliana, sono tre mezzi per le tette. Insomma il sogno di qualsiasi uomo eterosessuale, ma probabilmente possibile cura efficace per l'omosessualità maschile. Era comunque la migliore del locale, per il resto non dico che erano mezzi cessi, ma nulla di straordinario. Mi vende anche una maglietta del locale, ma mi sarei comprato anche l'enciclopedia sulla storia dell'innaffiatoio dal '900 ad oggi de me l'avesse venduta lei. :D
Ah, la fica... vabbè, lasciamo perdere.
Dopo Santa Monica ci spostiamo ad uno dei posti a detta degli americani più folli dell'america, la spiaggia di Venice. In effetti qui stanno fuori. Surfisti, figli dei fiori, gente sfranta sfranta, il tutto contornato da negozi di T-Shirt ovunque. Roba che qui chi te chiede uno spiccio te lo chiede per comprarli l'erba, e te lo dice proprio... :)
Ci infiliamo alla fine nel traffico delle strade, una cosa invivibile, e raggiungiamo Hollywood Blv, dove vedo il piazzale con le impronte delle mano dei divi e la strada con le stelle. Ora, stà cosa vista al cinema o in tv, o raccontata pare tanto fica... arrivi qui ed è tutto così piccolo e lo vedi per quello che è in effetti, una baracconata per i turisti. Insomma nulla di che.
Però grande giornata, grande quasi quanto le tett... ok, chiudo... :)

Ps: la macchinina in una delle foto ha un particolare sensore sul tetto, bene, è quello che serve ai campionamenti per fare le mappe in 3D di Google Earth.

4 commenti:

Emilio ha detto...

dice che c'ha tre fregnette...
ahahhaha!!!ci stavamo preoccupando che non postavi, almeno ci sono delle buone motivazioni :D!
"oh Cali?No doubt baby"

lukem3d ha detto...

FREGNA SE E' FREGNA!

Alec ha detto...

Allora ricordate che la parola va divisa in due parti, la prima detta "incisiva" e la seconda "liberatoria".
Adesso posizionate le labbra come per pronunciare la "F", digrignate i denti e fate una faccia cattiva, ricordate di posizionare la mani ad artiglio caricando anch'esse di carica libidinosa. Nella seconda parte invece rilassate pure tutti i muscoli lasciando andare le mani nel classico gesto "andate pure pargoli"
Ok adesso siete pronti per una prova, ci siete?
Tutti insieme...

FRE-GNA!!!

Lock ha detto...

però che bella topolina ma quelle tette hmmmm... cioé belle ma sembrano un po' farlocche (ma chissene, era giusto per puntualizzare).
nota di merito anche al maurizio costanzo sulla sinistra che se la batte con la passerina. :]