giovedì 6 dicembre 2007

5 dicembre 2007

Vorrei aprire questo resoconto facendovi notare che secondo gli americani Maria aveva un amante...

Oggi ho fatto il turista.
Ho mangiato in un ristorante di lusso, ho visitato il museo e ho fatto tutto con stracalma.
Alla sera una festa, neanche troppo riuscita, al solito locale e una sortita con Mark ad un cinese.

Oggi ho saputo che, non si sa bene quando, andrò a stare per qualche giorno da Mark, la cosa sembra allettante, ma non voglio recare disturbo, stà già facendo tanto per me. Lo stesso Mark stasera parlando mi ha detto che il bello della manifestazione deve ancora venire, e quasi mi spavento perchè più di questo non sò proprio che posso succedere. Kim, la responsabile per i pernottamenti, mi invita a rimanere il più possibile e mi chiede che programmi ho per natale. La cosa non è male, ma a costo di stuprarmi massimo il 10 o l'11 devo partire, se no ce metto radici qui, la cosa proprio schifo non mi fa, anche perchè ho trovato una libreria dell'usato con più libri di fantascienza di quanti ne abbiano tutte le librerie a Roma. :D

4 commenti:

Marachella ha detto...

vogliamo la foto della libreria!!!

Anonimo ha detto...

quanta luce c'è ogni giorno

margaret ha detto...

Anchorage è davvero ben anchorata come città, oppure è piena di casette di legno?

Emilio ha detto...

ecco come è fattoi Dio :D!