venerdì 14 dicembre 2007

Seattle di sera... ma che davero???




Ho fatto uno spuntino ad un posto stile anni 50 con delle favolose onion ring e uno squallido panino. Poi una rapida birra all'Alibi Room, posto carino e con servizio gentile, a ridosso della baia. In albergo, finalmente, me so' riposato vedendo un'interessante trasmissione sui videogiochi, non ne vedevo una così interessante da quando ne vidi una tedesca dove comparavano i joypad del GameCube. La scelta a quel punto era fra il fissarmi sulla tv vedendo Cops, che ho scoperto essere una figata per quanto è coatto, o scendere in strada e vedere cosa mi offriva Seattle di sera. Alle 21.20 sono in strada e pare de sta' a viale Europa. Pochi in giro e i pochi cercano de spignete droghe varie. Una tipa orrenda vicino alla baia mi ha chiesto se volevo fare qualcosa con quello che ho capito essere le sue tette. Il problema non è comunque quello, il problema è che qui o trovo qualcosa da fa la sera o vedo quello che devo vede e cambio città, cazzo capisco quasi perchè tutti stì matti musicisti siano originari di qui. O te inventi qualcosa o te mori de pizzichi. Sò du sere che me ritrovo in camera co na bira, stasera Budweiser, cin cin Ale! Forse sbaglio qualcosa io, forse è il periodo sbagliato dell'anno, però cazzo a Roma ce sò zone che vivono 365 giorni all'anno. Forse ero io che generalizzavo e me pensavo l'America come un eterna festa... comunque è presto per dirlo, vedremo in seguito.

1 commento:

Aurora ha detto...

Silvano, sei GRANDE!
STRABACISSIMI!!!!!...ITALIANI
Aurora